commento al commento di Francesco Pompoli

 

di Lorenzo Veronesi

 

 


Chiariamo subito il discorso del Tono, ... il mio riferimento è relativo ad una “stanchezza” nel sentire parlare di istinto per quanto concerne la sicurezza e se permetti in materia ho un'ottima esperienza (*), ...

Non discuto l’articolo di giornale, ma le parole chiave che ne trae Villa: “sensibilità, fiuto, prudenza, istinto”.

Le parole chiave sono FORMAZIONE FORMAZIONE FORMAZIONE!

 

La formazione e la tecnologia non sono la cura di ogni male, ma sicuramente riducono molto gli incidenti e se non fai capire questo spingendo invece sull'istinto porti degli sprovveduti in zone pericolose.

E per l’ARVA, giustamente se la devi usare hai già sbagliato, ma questo cosa c'entra nell'insistere nella necessità di indossarla e portarsi dietro pale e sonda?????

Il seppellimento medio di una persona è attorno a 80-100 cm e nei primi 15 minuti vi è il 50% di probabilità di sopravvivenza, se permetti sarò ottimista ma spero che il mio compagno mi trovi in tempo.



(*) L'autore del commento è operatore da 18 anni nel campo della sicurezza sul lavoro.