al commento di Gabriele Villa a "L'appiglio risolutore"

di Cristiano Pastorello


El Checco Scandolin, fantastico.
Abbiamo passato una serata indimenticabile al Tissi.
L'indomani noi si andava sulla Solleder, lui e Pier Verri sulla via degli Amici.
Li abbiamo seguiti per gran parte della salita, veloci, scanzonati e un po' matti, in sette ore erano fuori.
1100 metri pochissimo ripetuti con le soste tutte da fare.

L'ho incontrato qualche altra volta in compagnia di amici in comune e ogni volta che salgo al rifugio Bosconero chiedo sempre a Monica di raccontarmi di quel suo volo epico... grande Checco.