a L'importanza del "Piano D"

di Andrea Spettoli


Confermo, da utente, la riuscita della gita, tanto che ho pubblicato le mie striminzite quattro foto su facebook e ho ricevuto un discreto numero di 'mi piace'.

La buona riuscita della domenica, a mio avviso, è dovuta anche alla sincerità degli accompagnatori che ci hanno chiaramente spiegato le ragioni del cambiamento di programma, ed anche alla loro professionalità e conoscenza dei luoghi tale da attuare addirittura un piano D che comunque ha soddisfatto e fatto divertire i partecipanti.

Tutto ciò per rivolgere un sentito grazie agli organizzatori che con tanta abnegazione spendono tanta parte del loro tempo, mettendoci la faccia e la responsabilità.

Mi sento onorato di far parte del CAI di Ferrara e di godere dell'amicizia di queste persone speciali.