al commento di Eugenio Cipriani a "Profilo autore di ..."

di Guido Perini e Edy Bellemo


E siamo molto dispiaciuti di questo tuo silenzio.

Abbiamo salito moltissime tue vie (pensiamo oltre centocinquanta) in tutte le Dolomiti e Alpi Carniche trovandole tutte con bella roccia e ben attrezzate.
Abbiamo avuto anche la sventura di trovarne alcune "despittate" da noti o ignoti individui e questo ci ha fatto conoscere il lato oscuro dell'alpinismo "etico", sempre in "lotta con l'Alpe".

Noi, da modesti ripetitori, abbiamo sempre ricavato una grande soddisfazione nel salire le vie che hai aperto. Proprio alcuni giorni fa ne abbiamo scalato alcune del Trapezio di Tessari notando che sono state riattrezzate e indicate con il nome del loro apritore.

Il tuo silenzio, risposta assordante ai "puri" di professione, č stato una perdita per tutti quegli appassionati arrampicatori che amano affrontare vie con un buon margine di sicurezza in ambienti meravigliosi che prima della tua divulgazione erano poco frequentati come la Croda Negra, i Brentoni, i Bastioni de Formin, il Trapezio del Piccolo Lagazuoi ...

Contiamo molto che tu riprenda a pubblicare!
Con stima.