a "Lavori in corso alla parete dei Tessari"

di Eugenio Cipriani


In tutta sincerità la presenza dei bolli rossi non piace nemmeno a me che li ho fatti. Non mi piace però nemmeno che le persone che arrivano sotto la parete non capiscano quale via stanno per intraprendere.

I bolli rossi sono una soluzione temporanea che verrà cancellata, oltre che dall'implacabile sole estivo che scolora e dalle piogge che slavano, anche dal sottoscritto non appena sarà pubblicata (questione di pochi mesi) la monografia che descriverà dettagliatamente tutte le possibilità che la zona compresa fra Tessari e Canale offre a chi ama i gradi bassi.

Nel frattempo "il passo indietro" servirà a non far perdere la bussola a chi non è pratico dei luoghi.
Chi non apprezza questo temporaneo "passo indietro" può fare "un passo di lato" e volgere il proprio interesse dal Trapezio ad altre strutture rocciose.

Con affetto.
Cip