a "Un imponente crollo sui Lastoni di Formin, sul versante della conca di Mondeval"

di Gianluca Calamelli


Il CAI locale (Sezione di Agordo per la Val Fiorentina e Sezione di San Vito per il luogo in questione) ritengo sia sicuramente a conoscenza del crollo, avvenuto ormai nel tardo inverno del 2016.

I detriti, anche di grosse dimensioni, si sono avvicinati abbastanza al sentiero, che proprio in quel punto cala dalla costa erbosa verso le pareti, ed alcuni piccoli sassi vi sono pure arrivati di slancio. Mi sono un po' stupito di non trovare perlomeno avvertenze in loco, ma CAI e Comuni avranno fatto le loro valutazioni.

Il pilastrino crollato è comunque ancora lassù in apparente equilibrio precario e, a occhio, il materiale che potrebbe franare è ancora tanto.

Basta comunque prestare un po' di attenzione e, perlomeno per scaramanzia, passare qualche metro più in fuori...