Cristiano Pastorello   – Verona –

Cristiano Pastorello Il veronese Cristiano Pastorello ha 30 anni, è laureato in Scienze Forestali ed Ambientali, è sposato ed ha una bellissima bambina di un anno e mezzo di nome Gaia.

Dopo varie esperienze, tra le quali la gestione del Rifugio Bertagnoli in Carega (Piccole Dolomiti vicentine), lavora e vive alle pendici del Monte Baldo.

Così descrive il suo rapporto con la montagna e l’arrampicata:
“Ho sempre frequentato la montagna ed ho cominciato ad arrampicare attorno ai 19 anni sulla trachite di Rocca Pendice.
Per fortuna, sia grazie all’università sia a conoscenze casuali, ho avuto la possibilità di arrampicare su vie classiche con molta gente che mi ha permesso di imparare ed arricchirmi sotto il profilo umano ed alpinistico.
La cosa che più mi esalta di andar per crode è che riesco a trarre sempre piena soddisfazione semplicemente dal fatto di essere in montagna, soprattutto se in buona compagnia, al di là della lunghezza e della difficoltà dell’itinerario.
Scrivendo i racconti di alcune avventure, mi sono reso conto che erano per l’appunto “avventure” proprio in virtù dei compagni di cordata”.

Sensazione che si avverte leggendo i suoi racconti pubblicati su intraigiarùn

Scritti pubblicati e collaborazioni:

Titolo Categoria Tema Data Commenti
a "Requiem per un biotopo" di Federico BalzanVostri CommentiConsiderazioni03/06/2015
a "La via della Marmitta Gemella alla parete dei Tessari" di Gabriele VillaVostri CommentiConsiderazioni10/12/2014
al commento di Gabriele Villa a "L'appiglio risolutore"Vostri CommentiConsiderazioni03/06/2014
a "Un giorno d’agosto… sulla parete d’argento" di Mauro LossVostri CommentiConsiderazioni29/04/2013
L’excentricExperienceAlpinismo17/07/2012
Una vita fatta di attimiRockAlpinismo02/04/2012di M. Loss
di M. Mazzetti
Riflessioni verticaliRockAlpinismo31/10/2009di E. Barsottini
Il valore di una sconfittaRockAlpinismo12/02/2009
a "Compiti per le vacanze" di Maurizio CaleffiVostri CommentiConsiderazioni23/01/2009
Civetta, un incontro in pareteRockAlpinismo05/04/2008di M. Loss
di M. Caleffi e R. Avanzini
a "Gradi duri e baby sitter" di Daniele BonatoVostri CommentiConsiderazioni26/10/2007
La "via dei 5 muri" alla Piramide ArmaniRockAlpinismo14/09/2007
a "Lumignano. Arrampicate nei Monti Berici"Vostri CommentiConsiderazioni14/04/2007
a "I racconti di Rocca Pendice" di Gabriele VillaVostri CommentiConsiderazioni12/11/2006
Sacro SarcaExperienceEsperienze06/04/2006di R. Avanzini
di G. Villa
Pazza odissea sulla Torre TriesteRockAlpinismo24/10/2005