REDAZIONE. 11/02/2015 - Tre commenti molto diversi tra loro e una serata "in bicicletta" con Obes Grandini

Presentiamo tre commenti molto diversi tra loro per argomento, lunghezza e contenuto.

Il primo è un augurio di Fabio Ziosi, oramai datato ma non scaduto, rimasto nel cassetto da fine anno; cosa che non succederà più non appena avremo assunto una segretaria di redazione che sbrigherà la numerosa posta elettronica che arriva a intraigarùn. 
Essendo un augurio di "Buon anno" è ancora valido per più di dieci/dodicesimi, ma a noi più che altro è piaciuta la seconda riga.

Breve, ma efficace il commento di Alessandra al racconto "La sinfonia delle ombre al Canto Alto" di Nevio Oberti.

Un commento/integrazione o "una sorta di appendice" come lo definisce l'autore stesso, Angelo Bolognesi, alias Bibò.
Dopo essere stato tra gli ottanta "sbattuti dalla tempesta" nella ciaspolata CAI Ferrara dell'11 gennaio al Passo Giau, scongelate le idee, le sensazioni e le emozioni, le ha ordinate e messe in fila alla sua maniera.


All'Auditorium della Biblioteca Bassani (via Grosoli, 42 – Barco) per il ciclo “Serate in biblioteca”, giovedì 12 febbraio, Obes Grandini presenterà la conferenza “In bicicletta tra le montagne, i deserti, le foreste del mondo.
Nella serata con immagini, il racconto di un rapporto con la natura, vissuto in una personalissima maniera, in sella alla sua bicicletta.