REDAZIONE. 29/07/2015 - Due commenti, "chiusura" di Cervino e Bianco, ferraresi al corso ghiaccio

Un commento di Mauro Loss al racconto di David Zappaterra, senza il timore di andare contro la retorica della "sconfitta", perchè tornare non vuol dire perdere, ma spesso dimostrare di saper fare la scelta giusta, nel segno della prudenza e del senso della misura.

Anche David Zappaterra ha commentato, in maniera sintetica ma efficace, l'ultimo scritto di Gabriele Villa, "Emozioni e suggestioni sotto la parete della Sisilla", spettacolo a ricordo dell'alpinista vicentino Renato Casarotto.


Un primo articolo di Rassegna Stampa, (ripreso da estense.com, quotidiano on-line di Ferrara), racconta della partecipazione da parte di quattro ferraresi ad un Corso ghiaccio della durata di una settimana sul ghiacciaio del Ventina, nel gruppo del Monte Disgrazia.

Un secondo articolo di Rassegna Stampa, tratto da la Stampa, interesserà gli alpinisti perchè ricorda la recente ordinanza di chiusura di alcune vie normali di accesso al Monte Cervino e al Monte Bianco. La causa è il pericolo di caduta sassi e franamenti.