REDAZIONE. 30/05/2016 - Un articolo in Rassegna Stampa e una "Curiositą" ci portano all'Everest e al
                                                 K2, un errata corrige segnalatoci da Mauro Loss corregge un link sbagliato

Da montagna.tv riprendiamo un articolo firmato Agostino Da Polenza, un alpinista che non fa nulla per essere simpatico quando scrive di alpinismo, anche quando parla di morti sull'Everest. In questo caso lo hanno criticato per i toni di questo articolo, e lui ha risposto (vedi i commenti sul sito montagna.tv) ribadendo chiaramente la sua opinione negativa sulle spedizioni commerciali.


La "Curiositą", sempre tratta da montagna.tv e ancora firmata Da Polenza, ribadisce il concetto illustrando le iniziative che le spedizioni commerciali stanno preparando per la salita al K2 di alpinisti/clienti paganti. La disquisizione sembra vertere sul fatto se l'alpinismo sia o non sia uno sport, ma leggendo la conclusione dell'articolo (evidenziata in giallo) ci permettiamo di dire che risulta chiaro che le salite agli ottomila con le spedizioni commerciali NON SONO certamente alpinismo, ma (se proprio) turismo d'alta quota.


L'attento Mauro Loss ci segnala che il link inserito al commento di Ettore Razzini era sbagliato. Abbiamo quindi verificato e sostituito il link al racconto corretto. Un atto dovuto che ci piace segnalare ai nostri lettori.