NOTIZIE. 07/12/2016 - Attenti al ghiro! Una segnalazione utile ai frequentatori della parete dei Tessari

In recenti arrampicate effettuate sulla parete dei Tessari, in Val d'Adige è capitato di notare anomali logoramenti in alcuni cordini lasciati su clessidre di roccia come punto di protezione. La corrispondenza di questi danneggiamenti in clessidre con ampi buchi e fessure all'interno della roccia ha fatto pensare alla presenza di tane di roditori (molto probabilmente ghiri) che, presi dalla fame e in mancanza di meglio, hanno pensato bene di sgranocchiarsi i cordini messi per le protezioni. Ovviamente la cosa può risultare pericolosa per chi arrampica, in caso di caduta e quindi è bene fare le opportune verifiche nel momento in cui si rinvia la corda.