REDAZIONE. 21/12/2017 - "Vita nel bosco" con Villy Sciarratta, allarme ghiaccio da parte del CNSAS,
                                                   commenti di Mario Brighente e di Sandra e Giordano Berti
 

Il titolo si presenta in sordina, "Vita nel bosco", accenna qualcosa ma non lascia capire pił di tanto i contenuti della storia.
Il lettore deve leggere, riga dopo riga, lasciandosi prendere per mano dall'autrice, Villy Sciarratta, per entrare nel bosco del titolo, scoprendo poi che si incamminerą, andando indietro nel tempo, sui sentieri degli antichi carbonai dell'Appennino parmense.
Le stupende foto d'epoca regalano a piene mani quelle che erano le condizioni di vita di quel mondo di fatica e di sacrifici che, nonostante questo, raccontato con serena nostalgia da chi lo ha vissuto, pare assumere pian piano i contorni della favola.


Riprendiamo da MountCity, un sito che racconta di montagna, il monito che ha lanciato il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico del CAI (CNSAS) a tutti gli escursionisti per la pericolositą della montagna dovute alla presenza di ghiaccio, dopo numerosi interventi di soccorso effettuati nel corso dell'ultimo fine settimana.


Ci fa piacere pubblicare il commento telegrafico di Mario Brighente, nostro lettore di San Bonifacio di Verona.

Commento doppio di Sandra e Giordano dopo avere partecipato alle ciaspolate raccontate da Gabriele nel suo ultimo racconto "Ciaspolata tris, tra nebbia, vento e neve in arrivo".