A pareva chang fuss nissn

l in mz ai sass, in tra i giarn,

invzz agh in iera purass

e tutt quant apassiun;

apassiun par la muntagna

anch sl con la fadga

che un al sla guadagna.

E alra lass che a val dga,

l propria par quest che, zto zto,

as sn ms a fr stl sto.

 

Adss ag sarv da scrvar e cuntr

quel che as fa in muntagna, a rapr;

ma se anch sol a camin

as fa piasr se a sal cunt,

a pud butr z anch qualch pensir

bsta cal sia un qul sinzzr.

 

Da la Redazin ciap un salt,

bn com na fta ad parst,

stasun da almn un nn

cm dIntraigiarn l al complenn.

 

Gabriele Villa

Ferrara, 5 ottobre 2006

 

Nota dellautore:

Il testo stata verificato con laiuto del vocabolario Ferrarese-Italiano di Luigi Ferri.

EDIZIONI DARTE M.G. (Collezioni Locali)

Ristampa anastatica del 1986.

Prima edizione 1889.